“Lo seguiamo”: Napoli, derby sul mercato con la Salernitana

Le squadre di Serie A sono molto attive sul calciomercato. Napoli e Salernitana osservano alcuni dei migliori talenti del calcio europeo.

Il Napoli di Luciano Spalletti ha dominato la prima parte di stagione in Serie A. Gli azzurri non sono l’unica campana in Serie A e oltre agli azzurri c’è anche la Salernitana. I campani, guidati dal nuovo proprietario Iervolino, stanno facendo molto bene e sono molto distanti dalla zona retrocessione.

Spalletti Napoli
il tecnico del Napoli Luciano Spalletti (Lapresse) Ultimecalcionapoli

Il neo proprietario del club ha rinforzato la rosa con acquisti di qualità, basti pensare a calciatore del calibro di Vilhena o Piatek, o allo stesso Dia, arrivato in estate dal Villarreal. Il calciatore si sta mettendo in mostra anche in questo Mondiale, protagonista con la maglia del Senegal.

Attualmente la Salernitana sta preparando la stagione in Turchia, proprio come gli uomini di Spalletti. Il direttore sportivo del club campano, tra l’altro ex portiere del Napoli, Morgan De Sanctis, ha parlato ai microfoni di Trt Spor ed ha commentato le ultime sul suo club: “Sono molto felice del lavoro svolto finora, stiamo facendo bene e dobbiamo sfruttare al meglio la pausa dei Mondiali. Sono sicuro che il nostro ritiro ad Antalya andrà molto bene”.

Arda Guler Turchua
Arda Guler, talento della Turchia (Lapresse) Ultimecalcionapoli

Salernitana, le parole di De Sanctis e ‘la sfida al Napoli’

Il dirigente ha parlato anche del mercato, nominando giocatori accostati nelle ultime settimane al Napoli. Morgan ha svelato: “Non è facile convincere un calciatore a venire nella Salernitana. Vi faccio un nome su tutti, parlo di Arda Guler. Lui ha molto talento ed è nei radar di tanti club. E’ un calciatore davvero promettente”.

Con questa dichiarazione De Sanctis ha di fatto lanciato una sfida al Napoli con Giuntoli che segue da tempo il giovane talento. Il dirigente ha inoltre parlato dei Mondiali dichiarando senza ombra di dubbio: “La Francia è la mia favorita per i Mondiali, ma tifo Polonia e Senegal per la presenza di Piatek e Dia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.