Napoli, la decisione sul calciatore è definitiva: Spalletti in ansia

Il Napoli di Luciano Spalletti sta affrontando una tournée in Turchia. La squadra non perde però di vista quello che succede ai Mondiali.

Il Napoli è attualmente impegnato nella tournée in Turchia ad Antalya. Il club azzurro, guidato da Luciano Spalletti, ha iniziato la preparazione in vista della seconda parte di stagione. Il club partenopeo vuole continuare a vincere e convincere in un campionato che ha finora dominato.

Spalletti Napoli
il tecnico del Napoli Luciano Spalletti preoccupato (Lapresse) Ultimecalcionapoli

La maggior parte della rosa è già a disposizione del tecnico ma ci sono calciatori che sono invece impegnati ai Mondiali. In Qatar si stanno disputando infatti i mondiali di calcio con alcune delle nazioni più importanti al mondo e ci sono diversi calciatori della formazione partenopea. Alcuni come Anguissa, Olivera e Lozano già sono stati eliminati mentre altri hanno proseguito il loro cammino.

Il difensore coreano Kim Min Jae si è qualificato, anche un pò a sorpresa, per gli Ottavi di finale della rassegna iridata. La Corea del Sud affronterà in un match molto complicato il Brasile e tutta la squadra azzurra fa il tifo per il suo compagno di squadra. Kim ha saltato il match con il Portogallo per alcuni problemi fisici, ma sono in arrivo notizie rassicuranti sul calciatore.

Kim Corea
il difensore della Corea Kim Min Jae (Lapresse) Ultimecalcionapoli

Napoli, Kim pronto a tutto per giocare con il Brasile

Come riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport il centrale coreano è pronto ed è disposto anche a rischiare per giocare nel match contro Neymar e compagni. Per la Corea è un’occasione storica e Kim non vuole assolutamente mancare, si tratta di una sfida irrinunciabile.

Il quotidiano sottolinea che lo staff medico azzurro è in contatto costante con il calciatore, e l’infortunio sembra totalmente smaltito. Spalletti resterà comunque in ansia per Kim, un calciatore fondamentale in questo inizio di stagione e bravo a sostituire, in tutto e per tutto, l’ex azzurro Kalidou Koulibaly.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.