“La vedo dura…”: Napoli-Kim, il messaggio è una manna. Tifosi in estasi

Kim Min-jae, in questi giorni, è finito nel mirino di vari club. Il divorzio dal Napoli, però, ha poche chance di concretizzarsi.

​​A gennaio il Napoli, salvo sorprese, resterà alla finestra. La rosa, infatti, fin qui ha dimostrato di essere competitiva ad alti livelli e di avere ancora potenzialità inespresse. Il direttore sportivo Cristiano Giuntoli approfitterà quindi della sessione invernale del mercato per gettare le basi delle trattative da concretizzare nei prossimi mesi. Ben diverso, invece, il discorso riguardante l’estate. Periodo in cui la squadra potrebbe andare incontro ad una nuova rivoluzione.

Kim e Spalletti in campo
Kim Min-jae e Luciano Spalletti, che oggi ha voluto mandare un messaggio ai tifosi (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Sono infatti diversi i calciatori azzurri finiti nel mirino di altre squadre. È il caso, ad esempio, di Victor Osimhen per il quale ha iniziato a muoversi il Manchester United pronto a mettere sul piatto una cifra superiore ai 100 milioni. Il nigeriano rappresenta una colonna portante dei partenopei ed il principale terminale offensivo (10 reti e 3 assist in 14 apparizioni complessive) tuttavia una sua partenza permetterebbe di incamerare ingenti risorse da reinvestire.

I Red Devils, inoltre, hanno inserito nella lista della spesa anche un altro simbolo del nuovo Napoli costruito negli scorsi mesi da Giuntoli e dal presidente Aurelio De Laurentiis: Kim Min-jae. Il sud-coreano, preso per 20 milioni dal Fenerbahçe, appena giunto in città aveva di fronte a sé un compito sulla carta molto complicato. Quello di sostituire un difensore del calibro di Kalidou Koulibaly. Incarico svolto, nella prima parte della stagione, nel migliore dei modi e in maniera scintillante.

Kim Min-jae in campo
Kim Min-jae è finito nel mirino del Manchester United (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Napoli, Spalletti parla di Kim Min-jae

Un rendimento eccezionale, arricchito da 2 gol siglati in campionato, che lo ha fatto finire proprio nei radar degli inglesi. I quali, da ormai diverse settimane, hanno iniziato a valutare l’idea di attivare la clausola rescissoria da 45 milioni presente tra le pieghe del suo contratto. I tifosi, in ogni caso, possono stare tranquilli. Il matrimonio tra Kim ed il Napoli è destinato a durare ancora a lungo.

A pensarla così è Luciano Spalletti, che ha voluto trattare l’argomento nel corso della conferenza stampa odierna. “Io la vedo dura, che Kim Min-jae possa lasciare il Napoli. Si trova talmente bene dentro la squadra, in questa città, è talmente adatto al nostro modo di essere, lui con la sua esecutività e la sua tranquillità, con la sua professionalità, che mi sembra sia il posto giusto per lui”. Parole e musica per i supporter napoletani che mai come quest’anno possono sognare la conquista di qualche trofeo.