😠 Il padre di Mac Allister fa infuriare i napoletani: il motivo

Il padre di Mac Allister ha rilasciato alcune dichiarazioni che hanno fatto molto arrabbiare i tifosi del Napoli.

Dopo le amichevoli giocate in Turchia contro l’Antalyaspor ed il Crystal Palace, il Napoli questa sera giocherà allo Stadio Diego Armando Maradona contro il Villarreal degli ex Raul Albiol e Pepe Reina.

Mac Allister pensieroso
Il padre di Mac Allister ha fatto arrabbiare i tifosi del Napoli (LaPresse) ultimecalcionapoli.it

Per il Napoli il match contro gli spagnoli sarà molto probante sia per la forza dell’avversario che per testare la propria condizione. Gli azzurri, infatti, si stanno preparando per la ripresa del campionato del prossimo 4 gennaio contro l’Inter di Simone Inzaghi, ma per la partita di questa sera bisogna registrare l’assenza di Matteo Politano. L’attaccante esterno, di fatto, non giocherà questa sera contro il Villarreal per colpa di un affaticamento muscolare. 

Oltre a Politano, non faranno parte della gara anche Rahmani e Sirigu, che stanno svolgendo ancora del lavoro personalizzato. Nonostante il ritorno al Maradona del Napoli, i tifosi partenopei stanno attendendo con ansia la finale di domani tra l’Argentina e la Francia. Quasi tutti i sostenitori partenopei, ovviamente, tiferanno la ‘Seleccion’, anche se sono ‘infuriati’ con il papà di Mac Allister.

Messi esulta
DIchiarazioni del padre di Mac Allister su Messi e Maradona (LaPresse) ultimecalcionapoli.it

 

Mac Allister, il padre: “Maradona a 35 anni era un ex calciatore, mentre Messi  è il migliore da 15 anni”

Il padre del calciatore dell’Argentina, infatti, ha rilasciato queste dichiarazioni a ‘El Pais’: “Messi è sicuramente il più grande della storia. Sono razionale. Credo in quello che vedo. Poi bisogna sottolineare il contesto: nonostante i tanti problemi personali, Maradona è diventato campione del Mondo”.

Il papà del calciatore argentino ha poi concluso il suo intervento: “Maradona a 35 anni era un ex giocatore, mentre Messi ha adesso un fisico migliore rispetto a quando aveva 24 anni. Lionel è un mostro, è da 15 anni che è il più grande calciatore del mondo. Messi ha dimostrato al popolo argentino di amare il nostro paese e la maglia come li amava proprio Maradona. Messi maradonizzato? I giocatori, quando sanno che non possono vincere, danno la palla a chi sa che li può salvare. Quello era Maradona ed ora è Messi”.