Infortunati Juventus, la verità su Vlahovic e i tempi di recupero

Tengono banco gli infortunati in casa Juventus in vista della ripresa del campionato. Secondo quanto riportato dalle ultime indiscrezioni, Vlahovic potrebbe stare fermo ai box ancora per alcune settimane. Il centravanti serbo non ha ancora superato definitivamente i problemi di pubalgia

Punto interrogativo sul ritorno in campo di Vlahovic in vista della ripresa del campionato. Il centravanti della Juventus, dopo il recente Mondiale in Qatar, non ha ancora superato definitivamente i problemi di pubalgia. Lo staff medico bianconero, per il momento, starebbe preferendo la linea della prudenza senza forzare i tempi di recupero. Detto questo, la presenza dell’ex Fiorentina in vista del match della 16^ giornata contro la Cremonese, resta ancora a forte rischio.

Allegri in panchina
Allegri dovrà fare i conti con alcuni infortunati (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Non solo Vlahovic, occhio anche ai tempi di recupero di De Sciglio, Pogba e Chiesa. Per quel che riguarda il terzino, come confermato da Allegri in conferenza stampa, il suo recupero potrebbe concretizzarsi definitivamente entro 10 giorni. De Sciglio sarà a disposizione per la trasferta di Cremona. Da valutare le condizioni di Chiesa, il quale ha accusato un leggero problema muscolare e potrebbe tornare in campo per l’ultima amichevole prima della ripresa del campionato. Anche in questo caso, lo staff medico della Juventus non correrà incontro a particolari forzature.

Capitolo decisamente più complesso per ciò che riguarda Pogba. Allegri ha affermato che il centrocampista francese non ha ancora ripreso a correre. L’ex United, dal canto suo, starebbe puntando al ritorno definitivo in vista della seconda metà di gennaio. Condizione fisica ancora precaria, ma nelle ultime settimane starebbe trapelato un cauto ottimismo. Pogba potrebbe tornare in campo tra la 20^ e la 24^ giornata di Serie A.

Allegri in panchina
Allegri e i punti interrogativo sugli infortunati (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Infortunati Juventus, come potrebbe cambiare il mercato

I possibili stop di Vlahovic, Pogba e Chiesa, non spingeranno la Juventus sul mercato. I dirigenti bianconeri si limiteranno ad alcune operazioni low cost, basate sul prestito con diritto di riscatto senza obbligo. Nessun acquisto a centrocampo, anche in caso di cessione immediata di Rabiot o McKennie.

L’unico acquisto che la Juventus potrebbe concretizzare a gennaio è quello di Maehle, il quale potrebbe vestire bianconero per completare le corsie esterne. Il terzino danese dell’Atalanta, infatti, si adatterebbe alla perfezione sia nel ruolo di terzino destro, sia in quella di terzino sinistro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.