Corsa Scudetto, crolla il Milan ma c’è un altra pretendente: arriva l’annuncio

Per la corsa Scudetto, dopo il ko netto del Milan di Stefano Pioli di questa sera, c’è stato un annuncio molto importante.

Dopo il capitombolo in Supercoppa contro l’Inter di Simone Inzaghi, il Milan ha perso anche questa. Il ‘Diavolo’, infatti, ha perso con un super netto 4-0 all’Olimpico contro la Lazio dell’ex azzurro Maurizio Sarri

Pioli all'Olimpico
Annuncio importante sulla corsa Scudetto dopo il ko del Milan di Pioli (LaPresse) ultimecalcionapoli.it

La squadra di Stefano Pioli ha sofferto sin dai primi momenti della sfida, considerando che gli uomini di Maurizio Sarri sono passati in vantaggio già al 4’ con Milikovic-Savic. Il Milan ha poi cercato di pareggiare, ma senza creare dei pericoli concreti a Provedel. La Lazio, infatti, è riuscita a siglare il secondo gol al 38’ con Mattia Zaccagni. 

Il Milan ha provato ad inizio ripresa di dimezzare lo svantaggio, soprattutto con Bennacer e Leao, ma poi il team capitolino è riuscito a calare il poker prima con rigore di Luis Alberto e poi con il gol di finale di Felipe Anderson. Con questo ko dei rossoneri, il Napoli di Luciano Spalletti ha adesso la bellezza di dodici punti di vantaggio sul secondo posto. Tuttavia, proprio per la corsa Scudetto, c’è stato un annuncio molto importante. 

Milinkovic-Savic esulta
Dichiarazioni di Milinkovic-Savic sulla corsa scudetto (LaPresse) ultimecalcionapoli.it

Lazio, l’annuncio di Milinkovic-Savic dopo la vittoria sul Milan: “Se siamo da Scudetto? Perché no”

Milinkovic-Savic, tra gli assoluti protagonisti della vittoria della squadra di Maurizio Sarri contro il Milan, ha infatti rilasciato queste dichiarazioni ai microfoni ufficiali di ‘DAZN’: “Questa Lazio può essere in un futuro da Scudetto? Perché no. Se abbiamo giocato una partita del genere con i campioni in carica, possiamo arrivare molto in alto”.

Il centrocampista serbo ha poi concluso il suo intervento: “Se questa è la serata più bella da quando sono la Lazio? Sì, possiamo dire questo. E’ stata una bella vittoria, con un stadio pieno, ed abbiamo giocato una grande partita. Ora dobbiamo mantenere i piedi a terra, testa bassa, e andiamo avanti. Dove possiamo arrivare? Se continuiamo a giocare in questa maniera, come nelle ultime tre partite che abbiamo vinto, possiamo raggiungere traguardi molto importanti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.