Napoli, pronto il super erede: top player a giugno, il nome

Il Napoli ragiona sul mercato e, a tal proposito, spunta un nome che piace tanto a Spalletti quanto a Giuntoli: ecco chi può essere l’erede.

Il Napoli ragiona sul mercato e adesso, tra le altre, è spuntata anche un’altra idea di calciomercato che verte su un nome apprezzato tanto da Luciano Spalletti quanto da Cristiano Giuntoli. Ecco di chi si tratta. E soprattutto come potrebbero incastrarsi i vari scenari per provare ad averlo in rosa a giugno.

De Laurentiis sorride felice Napoli
Aurelio De Laurentiis apprezza l’idea dell’erede per il Napoli: può arrivare a giugno (ANSA Foto) UltimeCalcioNapoli.it

Si tratta di Guglielmo Vicario che, anche in questa stagione, si sta confermando come uno dei migliori prospetti della Serie A tra i più giovani. E non solo. L’Empoli continua perciò ad affidarsi alle sue doti e qualità che non smettono di stupire gli appassionati di calcio che seguono il campionato italiano di massima serie.

Quelle stesse doti hanno perciò catturato l’attenzione di molti e anche di Luciano Spalletti e Cristiano Giuntoli. Motivo questo per cui il club starebbe pensando proprio a lui se dovesse presentarsi un determinato scenario di mercato. Ecco quale.

Vicario in campo con l'Empoli
Guglielmo Vicario piace al Napoli: ecco lo scenario che potrebbe prospettarsi per provare ad averlo in squadra (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Calciomercato Napoli, a Giuntoli e Spalletti piace Vicario: ecco quando e come l’erede potrebbe arrivare nel club

Secondo quanto riferito dal giornalista ed esperto di calciomercato, Ciro Venerato, ai microfoni di ‘Tg Sport’ di ‘Rai 2’: “Arrivano autorevoli conferme sul gradimento partenopeo per il portiere Guglielmo Vicario. Promosso a pieni voti da Giuntoli e Spalletti.

“Se a fine stagione – ha poi aggiunto il giornalista – Alex Meret optasse per la premier, il Napoli penserebbe a Vicario Dal momento che l’attuale difensore estremo azzurro piace al Totthenam, che ha contattato il suo agente . Con Caprile dirottato in Toscana. E Gollini riscattato dall’Atalanta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.