Napoli, un big verso l’addio: “Non è logico restare”

Il momento di crisi del Napoli spinge i big a lasciare il club. Una partenza improvvisa potrebbe stupire i tifosi nuovamente

Il Napoli che ha vinto lo scudetto è ormai un lontano ricordo, e ora uno dei protagonisti nella scorsa stagione potrebbe decidere di andare via un po’ a sorpresa.

Napoli big verso addio
Osimhen, Rrahmani e Raspadori (ansa foto) – ultimecalcionapoli.it

La resa contro il Torino è stata netta, il Napoli vive una stagione di grandi difficoltà e la situazione non sembra migliorare più di tanto.

Il passaggio in panchina da Garcia a Mazzarri ha addirittura peggiorato i numeri in Serie A: rispetto allo scorso anno i campani hanno addirittura 22 punti in meno.

Il patrimonio lasciato da Luciano Spalletti è stato disperso nel corso di questi mesi: i big sono andati in crisi e non stanno dando il loro necessario apporto alla causa partenopea.

Uno dei campioni potrebbe partire da Napoli un po’ spiazzando i tifosi. L’ipotesi per il futuro rischia di scombinare definitivamente i piani della dirigenza, con la cessione che sta diventando una ipotesi sempre più concreta.

Addio Napoli, è un colpo di scena

Un big del Napoli potrebbe partire, la possibilità di un addio è rivelata dal suo ex allenatore che lo ha lanciato nei settori giovanili. Francesco Cattani, ai microfoni di Radio Punto Nuovo, ha ipotizzato come Raspadori possa lasciare il Napoli in futuro.

Napoli Raspadori verso addio
Giacomo Raspadori da due stagioni al Napoli (ansa foto) – ultimecalcionapoli.it

L’ex tecnico ai tempi delle giovanili del Sassuolo ha rivelato quale potrebbe il fattore scatenante: “Deve trovare la soluzione migliore per crescere e aumentare il suo talento, deve fare più minutaggio e giocare meglio, se farà ciò allora che resti a Napoli: altrimenti, è giusto che possa fare delle altre valutazioni”.

La partenza di Raspadori sarebbe un altro colpo durissimo per il Napoli in un momento non facile della sua storia sportiva. La punta è così stimolata da Cattani: “Giacomo è un riferimento per la Nazionale di Spalletti, ma non è logico che a 24 anni vada in campo solo per degli spezzoni di partita”.

La partenza in Coppa d’Africa di Osimhen farà aumentare il minutaggio dell’ex Sassuolo ma sembra non bastare tutto ciò nel futuro. Raspadori valuterebbe di giocare altrove, gli europei in Germania potrebbero consacrarlo definitivamente e fargli scegliere un nuovo top club che possa considerarlo come indispensabile in campo.

Nonostante le parole di Cattani, Raspadori è comunque un elemento importante per il Napoli. L’attaccante avrà modo di migliorare il suo minutaggio, i tifosi invece vogliono più gol dall’ex Sassuolo, sinora a segno solamente in quattro occasioni.

Impostazioni privacy