“Futuro? Viene informato delle voci…”: Napoli, il padre di Kvara svela tutto

Dopo la vittoria contro la Roma arriva la dichiarazione del padre dell’attaccante del Napoli Kvaratskhelia che fa chiarezza sul futuro.

Con il successo contro la Roma il Napoli continua il fantastico inizio di stagione. Tra le note liete di questo inizio di campionato c’è senza dubbio il georgiano Kvaratskhelia, vera e propria sorpresa dal calciomercato estivo. Nonostante ieri sia rimasto a secco contro i giallorossi, ha comunque offerto buoni spunti in campo.

Kvaratskhelia
Kvaratskhelia in azione ieri contro la Roma (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Alcuni già parlano di un suo futuro in qualche big europea. Per il momento però il Napoli vuole goderselo al massimo e i tifosi non vogliono certo pensare ad un eventuale addio. Anche il tema rinnovo del contratto è un qualcosa che per il momento non è ancora stato messo sul tavolo.

A svelarlo è il padre del calciatore che in un’intervista a Imedi TV parla appunto del futuro del suo assistito, rassicurando i tifosi del Napoli: “Nessuno ci ha informato del rinnovo del contratto. Ma non è un problema, è presto per parlarne. Per il momento si pensa solo al campo. Anche le voci di mercato non influenzano mio figlio. Lui le sente, ma non ne è influenzato.”

Luciano Spalletti, allenatore del Napoli
Luciano Spalletti, il padre di Kvaratskhelia ha speso belle parole anche per lui (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Napoli, l’elogio del padre di Kvaratskhelia: “Ottimo rapporto con Spalletti e compagni”

Il padre del numero 77 passa poi ad elogiare l’ambiente azzurro: “Nella squadra non ci sono gruppetti. Tutti sono molto uniti, si è creato un bell’ambiente. Anche il mister Luciano Spalletti ha creato un ottimo rapporto con i calciatori, siamo molto felici della cosa. Per quanto riguarda Khvicha, è un ragazzo che alle 8 va all’allenamento e alle 14 torna a casa. Abbiamo solo fatto qualche giro in città con lui.”

Non manca, naturalmente, un po’ di orgoglio paterno: “Quando senti dalle tribune gridare il tuo cognome è una sensazione bellissima. Poi sono sempre stato convinto che Khvicha avrebbe fatto benissimo fin dall’inizio. Ero certo che si sarebbe ambientato benissimo.”

Impostazioni privacy