Inter, rincorsa Scudetto possibile? Arriva la frecciata al Napoli

La Serie A andrà tra pochissimo in pausa, ma la stagione è ancora lunga: la corsa verso la vetta è sempre più agguerrita e dalle file dell’Inter arriva l’avvertimento.

La Serie A manderà in scena un’ultima giornata prima della pausa con cui sarà lasciato spazio ai Mondiali. Il Napoli è attualmente primo in classifica, ma la corsa verso il vertice si fa sempre più agguerrita. A tal proposito è arrivato anche un avvertimento dalle file dell’Inter.

Lautaro Martinez, Federico Dimarco e Milan Skriniar esultano Inter
Lautaro Martinez, Federico Dimarco e Milan Skriniar esultano dopo i gol segnati in Inter-Bologna (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Il Napoli occupa la vetta della classifica di Serie A con 38 punti. Sono state fin qui 10 le vittorie ottenute in maniera consecutiva dagli uomini di Luciano Spalletti. Nonostante la pressione delle avversarie, gli azzurri non intendono rallentare la propria corsa.

Ma il club di De Laurentiis non è l’unico ad avere ambizioni concrete: anche l’Inter, nonostante i passi falsi commessi fin qui, vuole stringere i denti e arrivare più in alto possibile. Come riferito da un giocatore che sta mostrando le proprie qualità di partita in partita. Le parole di Federico Dimarco, quindi, non lasciano dubbi.

Dimarco con la mano sullo stemma Inter
Federico Dimarco con la mano sullo stemma dopo la doppietta segnata in Inter-Bologna (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Serie A, la stagione va in pausa ma resta lunga: per il percorso dell’Inter arriva perciò l’avvertimento di Dimarco

Reduce dalla doppietta segnata contro il Bologna e dal compleanno di 25 anni, Federico Dimarco ha parlato così a ‘La Gazzetta dello Sport’: “È giusto che la gente critichi per le 5 sconfitte in A, che sono troppe. Ma mancano tante partite. E, tralasciando il Napoli che ora sta benissimo, le altalene le hanno anche le altre. Siamo tutte lì, non è solo e sempre l’Inter in crisi“.

E poi il giocatore nerazzurro ha avvertito il Napoli in vetta alla classifica di campionato (e con esso tutte le dirette concorrenti): “La Juve una volta ha già rimontato 11 punti. E poi pensiamo all’anno scorso: eravamo a +8 e poi abbiamo visto come è finita. Può succedere di tutto, nel calcio non si sa mai. Non sarà facile, ma posso dire che daremo il 100% per arrivare più in alto possibile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.