Napoli, Spalletti al bivio: piano B per l’Udinese, tifosi in attesa

I tifosi del Napoli sono in attesa. La decisione di Luciano Spalletti arriverà soltanto nelle prossime ore, contro l’Udinese il ‘Piano B’?

Quello che molti tifosi del Napoli si stanno domandando a più riprese in queste ore: Kvaratskhelia giocherà nell’ultima sfida del 2022 contro l’Udinese? Il problema con la lombalgia ha costretto il georgiano a saltare le ultime due partite contro Atalanta ed Empoli. Il tutto, però, non ha inficiato sui risultati del Napoli che ha comunque portato a casa 6 punti, nonostante l’assenza sul campo di uno dei giocatori più decisivi in questa prima fase della stagione.

Luciano Spalletti in campo
Napoli, Spalletti al bivio: piano B per l’Udinese, tifosi in attesa (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Ora tutti guardano a Kvara, alla sue condizioni ed alla possibilità di vederlo concretamente in campo. Quella contro l’Udinese sarà una sfida difficile, contro una compagina che ha avuto un impatto importante sul campionato nelle prime settimane, salvo poi andare incontro ad un lungo periodo senza vittorie.

Di fatto, la squadra di Sottil arriva dal pareggio contro lo Spezia (il terzo consecutivo). La sfida col Napoli rappresenta l’opportunità di lasciarsi alle spalle quest’astinenza da vittoria, anche se l’impegno contro la squadra di Spalletti appare più che mai complesso.

Kvicha Kvaratskhelia in azione
Napoli, Spalletti al bivio: piano B per l’Udinese, tifosi in attesa (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Napoli, che fa Kvara? Spunta il ‘Piano B’ di Spalletti

Ieri il numero 77 azzurro ha svolto ancora terapie. Sta meglio, ma a quanto pare non ancora nella condizione necessaria per vederlo in campo dal primo minuto. Infatti, come riporta oggi ‘Il Corriere dello Sport’, anche se dovesse stringere i denti in queste ore, Kvara andrebbe comunque in panchina. Non partirebbe dall’inizio, notizia che sembra ormai certa.

Ecco che Spalletti, arrivato al bivio, sta studiando quello che rappresenta un ‘Piano B’. Raspadori ed Elmas, sono loro due gli elementi sui quali poggerà la decisione finale dell’allenatore in vista dell’Udinese. Entrambi hanno fatto bene nelle ultime partite quando chiamati in causa, e questo fa stare più tranquilli i tifosi che, ad onore della verità, rivedrebbero ben volentieri il rientro in campo di Kvicha.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.