Italia-Inghilterra al Maradona, annuncio in diretta: ecco cosa succederà

Il Napoli si prepara a tornare in campo dopo la pausa Mondiali, ma adesso può arrivare anche una novità importante per il Maradona.

Il Napoli attende di ritornare in campo, allo Stadio Diego Armando Maradona, dopo la pausa dei Mondiali in Qatar. La Serie A per la squadra di Luciano Spalletti ripartirà il 4 gennaio, a San Siro contro l’Inter. Ma adesso ,per lo stadio della città partenopea, può arrivare un’ufficialità importante.

Di Lorenzo e Raspadori festeggiano con l'Italia
Giovanni Di Lorenzo e Giacomo Raspadori festeggiano con l’Italia (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

In diretta a ‘Radio Punto Nuovo’, infatti, sono state rilasciate dichiarazioni importanti per la città di Napoli direttamente da parte di Nino Simeone. Consigliere comunale, nonché Presidente della Commissione Infrastrutture, Lavori Pubblici e Mobilità.

Simeone ha parlato innanzitutto dei Mondiali: “Seguo con attenzione l’Argentina. Ma quando si parla di Maradona dobbiamo tutti tirare giù il cappello. Quando si parla del confronto con Messi non reggo. Lui era un livello fuori concorso”. Ma il suo pensiero non ha riguardato solamente la competizione in Qatar. Anzi, il riferimento è andato a un possibile appuntamento con la Nazionale Italiana.

Giocatori della Nazionale Italiana abbracciati
Giocatori della Nazionale Italiana impegnati in amichevole con Mancini (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Italia-Inghilterra al Maradona? Parla il consigliere comunale Simeone: ecco qual è la speranza

In diretta, quindi, a ‘Radio Punto Nuovo’ il consigliere Simeone ha continuato l’intervista affermando: “Cosa spero per i napoletani al Mondiale? Che non si facciano male (ride ndr)! Faccio il tifo per loro, ma ogni volta che vedo andare a terra uno come Lozano è un patema, la vivo con ansia”.

Ma poi è arrivata anche una rivelazione che riguarda la città di Napoli e lo Stadio Diego Armando Maradona: “La gara tra Italia e Inghilterra al Maradona il 23 marzo 2023? Lo stadio è assolutamente pronto a riceverlo. Siamo prontissimi, anche se altri stadi e altre città competono per voler ospitare la Nazionale”.

“Noi – ha dichiarato in conclusione Simeone – in quanto Comune e proprietari dello stadio, di comune accordo con il Napoli, aspettiamo solo la comunicazione ufficiale. Speriamo arrivi il prima possibile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.