Napoli, dipendenza da Osimhen? Un dato va a smentire tutto!

In casa Napoli è stato rilevato un dato che riguarda la dipendenza o meno dalle prestazioni in campo di Victor Osimhen.

Dopo  questo weekend di Capodanno, alla supersfida tra l’Inter di Simone Inzaghi ed il Napoli di Luciano Spalletti mancheranno solo tre giorni. Questa gara di San Siro non è attesa solo dalle due squadre che scenderanno in campo, ma anche le altre avversarie dei partenopei.

Osimhen
C’è un dato molto interessante sulla dipendenza o meno del Napoli da Victor Osimhen (LaPresse) ultimecalcionapoli.it

Infatti, se dovesse uscire indenne contro l’Inter, il Napoli supererebbe il grosso primo ostacolo di un mese di gennaio che si preannuncia abbastanza ‘caldo’. Gli azzurri, infatti, dopo la gara contro la ‘Beneamata’, sono attesi da altri due big match in casa contro Juventus e Roma e da due trasferte contro Sampdoria e Salernitana.

A causa di questo calendario, Spalletti spera che la sua squadra recuperi il prima possibile la condizione che ha permesso di dominare la prima parte di stagione. Il Napoli si affiderà sicuramente a Victor Osimhen per queste gare. Il nigeriano, di fatto, è la punta principale dell’attacco, ma c’è un dato che dimostra che i partenopei sanno fare anche a meno di lui.

Raspadori controlla palla
Raspadori. Il Napoli ha un media gol impressionante anche senza Osimhen (LaPresse) ultimecalcionapoli.it

Napoli, la media gol è straordinaria anche senza Osimhen: i dati

Come riportato dalla ‘Gazzetta dello Sport’, infatti, nonostante Victor Osimhen sia in testa alla classifica marcatori, il Napoli è riuscito a segnare, contando sia la Serie A che la Champions League, con ben sedici giocatori.

In campionato sono state segnate la bellezza di 37 reti, con una media di quasi 3 a partita (esattamente 2,47). In Champions League, invece, la squadra di Luciano Spalletti ha saputo fare anche meglio, visto che ha realizzato 20 gol in 6 partite, media di 3,34 per ogni gara. Il Napoli, di fatto, ha dimostrato di essere un’incredibile macchina goal anche senza la presenza di Victor Osimhen. 

Rispetto ai primi due anni del nigeriano sotto l’ombra del Vesuvio, infatti,  il team campano è riuscito a sopperire alla sua mancanza, questo grazie a due acquisti della scorsa estate che hanno dato una spinta in più al Napoli, ovvero quelli di Raspadori e Simeone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.